Comitato nomine e remunerazione

Il Comitato Nomine e Remunerazione, istituito dal Consiglio di Amministrazione, è composto da quattro amministratori indipendenti ed è dotato di funzioni consultive, propositive e di monitoraggio.

Composizione

Il Comitato Nomine e Remunerazione di CIR comprende profili dotati di adeguate competenze in materia finanziaria e/o di politica retributiva.

Francesca Pasinelli

PRESIDENTE – Amministratore non esecutivo e indipendente

Philippe Bertherat

Amministratore non esecutivo e indipendente

Silvia Giannini

Amministratore non esecutivo e indipendente

Maria Serena Porcari

Amministratore non esecutivo e indipendente

Funzioni del Comitato in materia di nomine

Lo scopo del Comitato è di assicurare la trasparenza e la composizione equilibrata del Consiglio, garantendo un numero adeguato di consiglieri indipendenti. In particolare, il Comitato fornisce un supporto al Consiglio di Amministrazione nei seguenti ambiti:

  • definizione della composizione ottimale dell’organo di amministrazione e dei suoi comitati (dimensione, profili manageriali e professionali e competenze ritenute necessarie, criteri di diversità), tenendo conto degli esiti dell’autovalutazione;
  • formulazione di raccomandazioni sulla composizione del Consiglio di Amministrazione, in vista di ogni suo rinnovo;  
  • individuazione dei candidati alla carica di amministratore in caso di cooptazione ai sensi dell’art. 2386, primo comma del Codice Civile;
  • definizione del numero massimo di incarichi di amministratore o sindaco che gli amministratori della società possono assumere in società quotate nei mercati regolamentati (anche esteri), società finanziarie, assicurative e società di rilevanti dimensioni, tenendo conto della partecipazione dei consiglieri ai comitati costituiti all’interno del consiglio;
  • predisposizione e revisione del piano di successione in caso di sostituzione anticipata del Chief Executive Officer ed espletamento delle funzioni istruttorie in esso previste ai fini dell’identificazione del sostituto;
  • svolgimento del processo di autovalutazione dell’organo di amministrazione e dei suoi comitati.

Funzioni del Comitato in materia di remunerazione

In materia di remunerazione, il Comitato ha i seguenti compiti:

  • coadiuva il Consiglio di Amministrazione nell’elaborazione della politica per la remunerazione della società e ne monitora la concreta applicazione;
  • formula proposte o esprime pareri relativamente alla remunerazione degli amministratori della società che ricoprono particolari cariche, degli amministratori esecutivi e del top management;
  • formula proposte o esprime pareri sui criteri e obiettivi per la consecuzione della componente variabile della remunerazione e per la maturazione dei diritti legati ai piani di incentivazione basati su azioni degli amministratori esecutivi e del top management, verificandone l’effettivo raggiungimento.

Partecipazione alle riunioni del Comitato Nomine e Remunerazione

Nella tabella viene presentata la partecipazione degli amministratori, in termini percentuali, alle riunioni del Comitato Nomine e Remunerazione. Nel 2019 il Comitato di COFIDE si è riunito due volte.

Partecipazione alle riunioni del Comitato Nomine e Remunerazione nel 2019

COFIDE PRE-FUSIONE

AZZERA_FILTRI_NO

societaNomeCarica% di partecipazione
COFIDE PRE-FUSIONEFrancesco GuastiPresidente100%
COFIDE PRE-FUSIONEMassimo CremonaComponente del Comitato80%
COFIDE PRE-FUSIONEPaola DubiniComponente del Comitato100%
CIR PRE-FUSIONEGuido TabelliniPresidente100%
CIR PRE-FUSIONEPhilippe BertheratComponente del Comitato100%
CIR PRE-FUSIONEClaudio RecchiComponente del Comitato100%