Home » Sostenibilità » Stakeholder

Stakeholder

Per il perseguimento degli obiettivi aziendali, risulta fondamentale sviluppare forme di dialogo e di interazione costante con gli stakeholder interni ed esterni, al fine di comprenderne le esigenze, gli interessi e le aspettative di varia natura. Essere in grado di anticipare i cambiamenti e identificare le tendenze emergenti attraverso il dialogo con gli stakeholder consente a CIR di generare valore aggiunto condiviso e costante nel lungo periodo.

A tale scopo, il gruppo considera, nella definizione della propria strategia, delle politiche e dei comportamenti quotidiani, gli interessi dei propri stakeholder, con i quali si impegna ad instaurare relazioni di fiducia, fondate sui principi della trasparenza, dell’apertura e dell’ascolto.

CIR ha realizzato una mappatura dettagliata dei propri stakeholder, identificandone il grado di influenza/dipendenza e analizzando la rilevanza da loro attribuita ai temi di sostenibilità specifici per il proprio settore e contesto di riferimento. Le tipologie di stakeholder identificate sono 10:




La mappa si declina in modo differente a seconda delle singole società del gruppo.

In particolare, lo stakeholder Media e Opinion Leader risulta di maggior rilevanza per Espresso. KOS, invece, ritiene molto importante lo stakeholder Clienti, inteso come pazienti e relativi familiari. Sogefi, infine, considera rilevanti tutti gli stakeholder riportati nella mappa sopra presentata.

L’approccio utilizzato dal gruppo per comunicare con gli stakeholder ha avuto, nel tempo, una continua evoluzione, articolandosi in iniziative di varia natura volte a impiegare al meglio i molteplici canali a disposizione.

Per quanto riguarda CIR, sono numerose le attività svolte dalla Direzione Comunicazione di gruppo, cui compete la gestione dei rapporti tra l’azienda e gli organi di informazione/opinion leader in materia di comunicazione corporate: si segnalano nel corso del 2016 la diramazione, attraverso Borsa italiana, di oltre 70 comunicati stampa, la presenza all’Assemblea annuale degli azionisti delle principali agenzie di informazione e le interviste del CEO a Bloomberg e alla rivista britannica Campden FB specializzata nei family business europei. Inoltre, in linea con la crescente digitalizzazione dei contenuti, nel corso del 2016 il gruppo ha diffuso informazioni agli stakeholder anche attraverso il sito internet, i social network (in particolare LinkedIn e Twitter) e una newsletter. Nel 2016, inoltre, è stato realizzato un libro fotografico sui 40 anni di CIR in modo da offrire agli stakeholder la possibilità di conoscere meglio le attività del gruppo.

La funzione Investor Relations gestisce il flusso delle informazioni dirette ai soci, agli analisti finanziari e agli investitori istituzionali, nel rispetto delle regole stabilite per la comunicazione di informazioni e documenti. Nel corso del 2016 è stata organizzata una conference call con analisti e investitori per illustrare risultati e strategie. Il management, inoltre, ha effettuato 4 road show per la comunità finanziaria e 35 incontri one-to-one.

Particolarmente importante per il gruppo è anche il dialogo con i territori nei quali opera: nei settori dei media e della sanità, per esempio, sono numerose le iniziative di divulgazione, orientamento, informazione e intrattenimento organizzate per le comunità locali.

Ciascuna delle società del gruppo ha realizzato specifiche attività di stakeholder engagement, relazionandosi con le categorie di portatori di interesse più significativi per il proprio business.