Home » Sostenibilità » Lettera agli Stakeholder

Lettera agli Stakeholder

Rodolfo De Benedetti - Presidente, Monica Mondardini – Amministratore delegato
Cari Stakeholder,

l’esercizio 2017 è stato interessante per il nostro gruppo, sia per i positivi risultati economici conseguiti sia per le iniziative di sviluppo di lungo periodo intraprese nel corso dell’anno.

Il gruppo CIR ha registrato ricavi consolidati in crescita del 6,7% rispetto al 2016 a € 2,8 miliardi e un margine operativo lordo in aumento del 12,2% a € 290,4 milioni. Il risultato netto è stato negativo per € 5,9 milioni, a causa dell’onere fiscale di natura straordinaria sostenuto da GEDI per la definizione di un contenzioso pendente in Cassazione dal 1991. Escludendo l’onere, il risultato netto sarebbe stato positivo per € 59,6 milioni, in netta progressione rispetto al 2016 (€ 33,8 milioni. È aumentato il contributo delle tre controllate industriali nei settori media, componentistica auto e sanità, a testimonianza dell’efficacia dell’azione di focalizzazione di CIR sulle sue partecipazioni principali e di rafforzamento dell’attività di coordinamento e controllo; la capogruppo ha riportato una perdita per € 49 milioni.

I risultati raggiunti hanno consentito alla società di distribuire per il terzo anno consecutivo un dividendo pari a € 0,038 per azione, invariato rispetto allo scorso anno. Si tratta, a nostro avviso, della giusta remunerazione agli azionisti dopo un esercizio soddisfacente nonché di un segnale di fiducia sulle prospettive future del gruppo.

L’obiettivo di creazione di valore, che da sempre rappresenta la principale missione aziendale, non si limita unicamente ai risultati di un singolo esercizio. CIR è storicamente un investitore di lungo periodo. Per noi, infatti, generare valore significa adottare iniziative, comportamenti e, in generale, un modo di fare impresa che consentano alla società di operare con successo nei propri mercati di riferimento e ottenere risultati sostenibili nel tempo.

Attraverso il Bilancio di Sostenibilità di CIR, giunto alla terza edizione, vogliamo dare conto dell’attività del nostro gruppo e dei suoi impatti sulle comunità interne ed esterne alle quali ci rivolgiamo e anche proseguire la riflessione sui nostri punti di forza e sulle aree nelle quali possiamo fare di più.

Il nostro gruppo, che dà lavoro a oltre 15mila persone in tutto il mondo, opera in settori che sono molto diversi tra loro. Ciascuno di essi ha un impatto significativo sulla comunità in termini culturali, sociali e ambientali.

GEDI Gruppo Editoriale è uno dei principali gruppi editoriali multimediali italiani e, tramite i propri mezzi, è impegnato a offrire informazione di qualità, cultura, opinioni e intrattenimento nel rispetto dei principi di libertà, indipendenza e rispetto delle persone, nella consapevolezza di avere una grande responsabilità nella formazione di valori etici e morali del proprio pubblico.

KOS, tra i maggiori operatori socio-sanitari italiani, svolge un ruolo sociale importante nell’affiancare il settore pubblico nelle cure di lungo termine e si propone fin dalla sua costituzione di coniugare gli obiettivi tipici di un’azienda privata con un servizio di qualità che abbia sempre al centro le persone, ovvero i pazienti, i familiari e i dipendenti.

Sogefi, infine, è un’azienda globale di componenti per auto che si caratterizza sia per una presenza industriale internazionale che la rende un interlocutore importante di dipendenti, fornitori, clienti, culture e territori di numerosi paesi, sia per la continua ricerca di prodotti e tecnologie in grado di contribuire a una mobilità sostenibile attraverso la riduzione del peso e delle emissioni dei veicoli.

La realizzazione del Bilancio di Sostenibilità del gruppo CIR rappresenta una ulteriore iniziativa di apertura della nostra azienda verso tutti voi Stakeholder. La prima edizione pubblicata due anni fa è stata una tappa importante della nostra storia di impresa: i positivi riscontri ricevuti rappresentano uno stimolo al continuo miglioramento.

Siamo convinti che gli spunti di riflessione contenuti in questo documento e, più in generale, un confronto costante e trasparente con tutti voi Stakeholder siano elementi indispensabili per il conseguimento degli obiettivi aziendali e in particolare della creazione di valore nel lungo termine.

Rodolfo De BenedettiMonica Mondardini
ChairmanChief Executive Officer



Fonte: Bilancio di Sostenibilità 2017