Home » Media » Comunicati stampa

Comunicati stampa

aprile

26

2019

Sogefi: nominato cda 2019-2021

Assemblea degli Azionisti

SOGEFI: APPROVATO BILANCIO 2018 E NOMINATO CDA 2019-2021

CONFERMATI MONDARDINI PRESIDENTE E HEBENSTREIT AD

Entrano in Consiglio gli indipendenti Ervino Riccobon e Christian Georges Streiff


Milano, 26 aprile 2019
– L’Assemblea degli Azionisti di Sogefi S.p.A. si è tenuta oggi a Milano sotto la presidenza di Monica Mondardini.


Approvazione del bilancio 2018

L’Assemblea ha approvato il bilancio dell’esercizio 2018. Sogefi ha chiuso l’anno con ricavi consolidati pari a € 1.623,8 milioni (rispetto a € 1.647,8 milioni nel 2017), un EBITDA di 190 milioni (€ 206,9 milioni nel 2017) e un utile netto consolidato di € 14 milioni (€ 26,6 milioni nel 2017). La società capogruppo Sogefi S.p.A. ha registrato una perdita di 13,7 milioni (rispetto a un utile di € 11,5 milioni nel 2017).

L’Assemblea degli Azionisti ha fatto propria la proposta del Consiglio di Amministrazione di non distribuire dividendi.


Autorizzazione all’acquisto di azioni proprie e piano di stock grant

L’Assemblea ha rinnovato per un periodo di 18 mesi la delega al Consiglio di Amministrazione ad acquistare massimo 10 milioni di azioni proprie (comprese n. 2.429.080 azioni proprie ad oggi detenute, corrispondenti al 2,02% del capitale sociale), a un prezzo unitario che non dovrà essere superiore al 10% e inferiore al 10% rispetto al prezzo di riferimento registrato dalle azioni nella seduta del mercato regolamentato precedente ogni singola operazione di acquisto o la data in cui viene fissato il prezzo e comunque, ove gli acquisti siano effettuati sul mercato regolamentato, per un corrispettivo non superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta d’acquisto indipendente corrente più elevata sul medesimo mercato, in conformità a quanto previsto dal Regolamento Delegato UE n. 2016/1052.

Le motivazioni principali per cui viene rinnovata l’autorizzazione sono: adempiere agli obblighi derivanti da eventuali programmi di opzioni su azioni o altre assegnazioni di azioni della Società ai dipendenti o ai membri degli organi di amministrazione di Sogefi o di società da questa controllate; adempiere alle obbligazioni eventualmente derivanti da strumenti di debito convertibili o scambiabili con strumenti azionari; disporre di un portafoglio azioni proprie da utilizzare come corrispettivo in eventuali operazioni straordinarie, anche di scambio di partecipazioni, con altri soggetti nell’ambito di operazioni di interesse della società (c.d. “magazzino titoli”); svolgere attività di sostegno della liquidità del titolo sul mercato; cogliere opportunità di creazione di valore, nonché di efficiente impiego della liquidità, in relazione all’andamento del mercato; per ogni altra finalità che le competenti Autorità dovessero qualificare come prassi di mercato ammesse ai sensi della applicabile disciplina europea e domestica, e con le modalità ivi stabilite.

L’Assemblea ha espresso voto favorevole sulla prima sezione della relazione sulla remunerazione e ha approvato il piano di stock grant per il 2019 destinato a dipendenti della Società e di società controllate per un massimo di n. 500.000 diritti condizionati, ciascuno dei quali attribuirà ai beneficiari il diritto di ricevere in assegnazione a titolo gratuito n. 1 azione Sogefi. Le azioni assegnate verranno messe a disposizione utilizzando azioni proprie detenute dalla società.

Il Piano ha l’obiettivo di fidelizzare il rapporto tra i beneficiari e le società del Gruppo fornendo un incentivo volto ad accrescerne l’impegno per il miglioramento delle performance aziendali.

L’Assemblea ha inoltre espresso voto favorevole all’aggiornamento del corrispettivo del revisore legale dei conti KMPG S.p.A. per il periodo 2018-2025.


Rinnovo delega al Consiglio di Amministrazione

In sede straordinaria, l’Assemblea, previa revoca della delega esistente, ha conferito nuova delega al Consiglio di Amministrazione per aumenti di capitale, anche con esclusione o limitazione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441 IV e V comma C.C., fino a un importo massimo di € 100 milioni, per aumenti di capitale sociale a favore di amministratori e dipendenti della società e di sue di controllate, per un importo massimo di € 5,2 milioni, e per emettere, anche con esclusione del diritto di opzione, e in tal caso a favore di investitori istituzionali, obbligazioni convertibili o con diritti accessori di attribuzione di azioni, anche in valuta estera, con correlativo aumento del capitale sociale, fino ad un ammontare massimo di € 100 milioni.


Nomina del Consiglio di Amministrazione

L'Assemblea degli Azionisti ha determinato in 8 il numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione, rispetto ai 9 del Consiglio uscente. Sono stati nominati per il triennio 2019-2021 Patrizia Canziani, Rodolfo De Benedetti, Roberta Di Vieto, Laurent Frédéric Hebenstreit, Mauro Melis, Monica Mondardini, Ervino Riccobon e Christian Georges Streiff. Gli amministratori sono stati tratti dalla lista presentata dall’azionista di maggioranza CIR-Compagnie Industriali Riunite S.p.A, e, nella persona di Ervino Riccobon, dalla lista di minoranza presentata congiuntamente da alcuni investitori istituzionali titolari complessivamente di diritti di voto pari al 2,789% del capitale sociale della Società. I curricula degli amministratori sono disponibili sul sito internet www.sogefigroup.com.

Nel corso dell’Assemblea, il presidente Monica Mondardini e l’amministratore delegato Laurent Hebenstreit hanno ringraziato i consiglieri uscenti Giovanni Germano, Raffaella Pallavicini e Paolo Riccardo Rocca per il lavoro svolto al servizio della Società.


Riunione del Consiglio di Amministrazione

Successivamente all’Assemblea, il Consiglio di Amministrazione ha confermato Monica Mondardini presidente e Laurent Frédéric Hebenstreit amministratore delegato della società.

Il Consiglio ha verificato l’esistenza dei requisiti di indipendenza degli amministratori, attribuendo tale qualifica a Patrizia Canziani, Roberta Di Vieto, Mauro Melis, Ervino Riccobon e Christian Georges Streiff. Cinque amministratori su un totale di otto risultano quindi indipendenti. Tutti gli amministratori indipendenti sono in possesso dei requisiti stabiliti dalla legge e dal Codice di Autodisciplina. Sono stati inoltre nominati i componenti del Comitato Nomine e Remunerazione (Mauro Melis, Ervino Riccobon, Christian Georges Streiff), del Comitato Controllo e Rischi (Patrizia Canziani, Roberta Di Vieto, Mauro Melis) e il lead independent director (Mauro Melis).

26 aprile 2019 | 19:45 CEST

Contatti