Il gruppo CIR ha effettuato nel corso degli anni investimenti internazionali in settori diversi dalle quattro attività “core”, in particolare nell’educazione, nel private equity e nel venture capital attraverso la controllata CIR International.

 

Educazione

Nel corso del terzo trimestre 2011 il gruppo CIR ha acquisito una quota di circa il 20% della società SEG (Swiss Education Group), uno dei leader mondiali della formazione nel settore alberghiero e della ristorazione, per un importo di circa 28 milioni di euro. Il gruppo SEG, fondato nel 1982, dispone di cinque scuole di hospitality management e una scuola di lingue in Svizzera per un totale di circa 5.000 studenti provenienti da più di 80 paesi diversi. Il giro d'affari annuo del gruppo SEG ammonta a circa 100 milioni di euro. All’inizio del 2013 il gruppo CIR ha inoltre acquisito la Scuola Internazionale Southlands a Roma.

 

Corporate Venture capital

Dal 2002 il gruppo CIR ha investito nel mondo in start-up oppure in società early-stage nel settore high-tech attraverso CIR Ventures, fondo di corporate venture capital. Il fondo detiene attualmente investimenti in quattro società, delle quali tre negli Stati Uniti e una in Israele, operanti nei settori dell’elettronica e delle tecnologie informatiche e della comunicazione. Il book value di tali investimenti al 31 dicembre 2012 ammontava a 11 milioni di euro.

 

Private Equity

Il gruppo gestisce anche un portafoglio diversificato di partecipazioni minoritarie dirette e di investimenti in fondi di private equity e di venture capital, con un fair value al 31 dicembre 2012 pari a 97 milioni di euro.

 

L’amministratore delegato di CIR International è Enrico Neckels.